Vita Associativa: Resoconto riassuntivo del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea dei Soci

logo sicurezzacgs

 

Associazione Culturale Sicurezza Cum Grano Salis

Il 12 aprile 2016 si è svolto a Roma, nella sede sociale di via dei Mille 36, il Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Sicurezza Cum Grano Salis per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: 

  1. Regolamenti di funzionamento ai sensi dell’art. 9 dello Statuto;
  2. Approvazione del bilancio 2015, ai sensi dell’art. 9 dello Statuto e 20 del Codice Civile;
  3. Approvazione del bilancio preventivo 2016 ex art. 21 dello Statuto;
  4. Ammissione soci ai sensi dell’art. 3 dello Statuto;
  5. Ratifica provvedimenti assunti dal Segretario Generale ai sensi dell’art. 12 dello Statuto;
  6. Individuazione, ai sensi dell’art. 16 dello Statuto, del Presidente Onorario per l’anno 2016;
  7. Strutturazione territoriale dell’Associazione;
  8. Varie ed eventuali.

Nel corso del Consiglio, il Presidente del Direttivo ed il Segretario Organizzativo hanno illustrato i Regolamenti dell’Assemblea ordinaria dei soci, del Consiglio Direttivo Nazionale, della Segreteria Nazionale, del Collegio dei Probiviri e del Collegio dei Revisori Contabili, esplicativi del funzionamento della struttura associativa. Al termine dell’illustrazione e dopo articolato dibattito tra i membri del CDN, si è proceduto all’unanime approvazione degli stessi.

Il Consiglio ha altresì approvato all’unanimità il bilancio relativo all’esercizio sociale per l’anno 2015 ed il bilancio preventivo per il 2016, previa loro illustrazione da parte del Segretario Generale e del Segretario Amministrativo. Nel corso della riunione si è proceduto altresì all’approvazione:

  1. delle richieste di iscrizione all’Associazione, per le quali si è registrato una notevole tendenza di crescita già dai primi giorni del 2016;
  2. di tutti i provvedimenti assunti dal Segretario Generale, dalla costituzione dell’Associazione e fino alla data del Consiglio, risultati tutti in linea con le finalità associative e rientranti nei compiti fissati in sede statutaria.

Il Consiglio ha poi concordato di incaricare la Segreteria nazionale per l’individuazione e la successiva nomina da parte del CDN di un Presidente onorario per l’anno 2016, che abbia particolari meriti nel campo sociale, letterario, giuridico ed accademico di specifico interesse per l’Associazione.

Nel prosieguo della riunione il Segretario generale, il Segretario organizzativo ed il Segretario amministrativo hanno illustrato le linee generali del progetto di strutturazione dell’Associazione a livello territoriale, fondato sostanzialmente sull’obiettivo di costituire dei coordinamenti/strutture a livello regionale/interregionale, che si riconoscano nei principi statutari e negli scopi sociali e godano, nel contempo, di adeguata autonomia sotto l’aspetto giuridico, fiscale ed amministrativo. Le fasi progressive di attuazione del progetto, che saranno anticipate da uno studio di fattibilità, prevedono l’istituzione dei relativi coordinamenti retti da coordinatori  che saranno coadiuvati da una struttura operativa snella, composta da soci da individuare  tra tutti coloro che operano sul territorio di pertinenza. Il progetto prevede l’iniziale istituzione dei coordinamenti nelle aree geografiche regionali con maggiore presenza di soci e con rappresentanza di tutte le provincie in proporzione al numero degli iscritti.

A conclusione del Consiglio, il Segretario Generale ha illustrato le proposte di:

  • ottimizzazione delle cariche in seno alla Segreteria Nazionale, mediante la rimodulazione ed integrazione della stessa, prevedendo l’inserimento nella segreteria nazionale del socio fondatore Daniele Di Chio e l’assegnazione ad ogni segretario nazionale di una specifica area tematica, tra tutte quelle esistenti, da ridefinire a cura del Segretario Generale;
  • stipula di una polizza assicurativa per il legale rappresentante pro-tempore, per responsabilità civile verso terzi e per la copertura delle spese legali;
  • rilascio temporaneo di un attestato di iscrizione e regolare versamento della quota sociale, in formato cartaceo, avente validità di tessera sociale da scaricare, a cura del singolo socio, direttamente dal sito;
  • rilascio successivo, non appena ve ne sarà la possibilità, di una tessera plastificata e personalizzata che consenta anche l’accesso ad una serie di servizi a favore dei soci;
  • apertura di un conto Pay Pall in maniera tale da rendere possibili le iscrizioni online;

Il Consiglio quindi, nel condividere le linee strategiche fissate dalla Segreteria Nazionale, ha approvato unanimemente quanto proposto, demandando all’organo esecutivo l’attuazione del programma.

———————

Si è costituita, inoltre, l’assemblea dei soci, che ha provveduto ad approvare il bilancio consuntivo relativo all’anno 2015 nonché il bilancio previsionale per l’esercizio sociale 2016. I bilanci sono a disposizione dei soci, per la visione, presso la sede sociale dell’Associazione.

La Segreteria Nazionale di Sicurezza CGS