Stabilizzazione 80 euro. Dal SIULP

Stabilizzazione degli 80 euro

Il governo, in sede di approvazione della legge di stabilità, ha stanziato le somme necessarie per la stabilizzazione degli 80 euro (480milioni), comprensivi degli oneri a carico delle Amministrazioni, sullo stesso fondo per il riordino delle carriere (vedasi tabella pubblicata sul Flash Siulp nr. 51 del 24 dicembre 2016). Ciò significa che sul tavolo di confronto per il riordino dovremmo stabilire se la stabilizzazione degli 80 euro deve partire dal 1° gennaio 2017 (questo significa che l’erogazione materiale ai singoli beneficiari avverrebbe dopo la chiusura delle trattative sul riordino, l’approvazione del relativo decreto legislativo sempre riguardante il riordino con una decorrenza che rimane ferma al 1 gennaio 2017 e che pertanto prevederà la corresponsione di arretrati dalla prima mensilità utile sulla quale attribuire il beneficio in funzione di quanto previsto nel riordino), ovvero se invece, come prevede la legge di stabilità, per il solo anno 2017 attese le lungaggini delle operazioni per rendere effettivo il riordino che stiamo discutendo, lasciare ancora il bonus di 80 euro netti a partire dal gennaio 2017 per poi procedere alla stabilizzazione a far data dal gennaio 2018. Questo significherebbe che se optiamo per tale ipotesi, non appena sarà varato il DPCM che ci attribuirà dal fondo comune il 1.000.070,72 euro per l’anno 2017 e mille.087.13 milioni di euro a far data dal 1° gennaio 2018, con la mensilità successiva a quella di emanazione del citato DPCM (probabilmente febbraio-marzo di quest’anno), i colleghi potranno percepire gli 80 euro netti da gennaio per tutte le mensilità di quest’anno fatta esclusione la tredicesima. Se invece dovessimo optare per la stabilizzazione immediata i tempi di percezione del suddetto emolumento sarebbero quelli che abbiamo indicato precedentemente. Resta fermo comunque che aldilà di quale sarà l’esito del confronto sul tavolo del riordino, gli 80 euro e la loro stabilizzazione sono stati confermati con lo stanziamento dei 480 milioni di euro.

Fonte:http://www.siulp.it/