Speciale reato di tortura

Le motivazioni che ci hanno indotto ad aprire una rubrica dedicata al reato di tortura, di recente approvazione, sono diventate in queste giorni sempre più confortate dalla volontà di avviare un dibattito trasversale sul tema,  alla luce di polemiche a dir poco infondate e spesso partigiane, ma ancor più dal boicottaggio mediatico che alcuni vogliono cavalcare a danno dei cittadini e di coloro che ne difendono la loro incolumità.

Il nostro ormai, è diventato  uno strano Paese dove l’impegno per la res publica, non di epoca romana ma repubblicana, ha perso quella  sua connotazione di dedizione civica a tutela dell’interesse superiore dei cittadini, soprattutto per quelli più deboli o bisognosi e, quindi a rischio di possibili pericoli.

Nonostante un panorama nazionale a volte desolante e sconfortante, non possiamo che apprezzare l’impegno e la disponibilità di quelle personalità che ci hanno sostenuto nel nostro percorso di civiltà giuridica, in perfetta coerenza con l’impegno professionale e scientifico che da sempre li contraddistingue.


26 luglio 2017 – Parlare di tortura al cervello e al cuore – a cura del Prof. Mauro Barberis

4 settembre 2017 – Tortura: una legge tanto per fare – a cura della Prof.ssa Silvia Buzzelli

7 settembre 2016 – La Costituzione italiana e il reato di tortura – a cura del Prof. Andrea Pugiotto

Lascia un commento