Iniziativa di solidarietà a favore delle vittime del sisma del 24 agosto, per gli orfani minorenni di appartenenti alla GdF.

In occasione del tragico evento sismico che ha colpito il centro-Italia, come al solito, la solidarietà non si è fatta attendere ed ha portato i suoi frutti mostrando il lato migliore dell’essere umano.
provinciale rieti_3Questa tragedia, infatti, ha avuto una vasta eco non solo in Italia ma anche all’estero e, precisamente, in Canada tra gli italiani che hanno scelto, tanti anni fa, di lasciare il nostro Paese alla ricerca di un futuro migliore.
Il portato di umanità ed il senso di appartenenza al nostro popolo mantenuto anche se lontani migliaia di chilometri di distanza dalle proprie città natie, da parte di questi nostri connazionali straordinari,  capeggiati da una persona altrettanto speciale e particolarmente sensibile alle tematiche delle persone meno fortunate e più deboli – l’Avv. italo-canadese Tony Zingaro, originario di Baia e Latina, in provincia di Caserta, insieme ad un gruppo di amici volontari (Phil Aiello, Vince De Rosa, Luciano Lista, Joe Volpe, Michael Iamundo, e Adal Simeone) hanno messo subito in moto la macchina della solidarietà.provinciale rieti_6
Grazie ad un nostro collega, molto vicino alla nostra Associazione, Vincenzo Maiello, cugino dell’Avvocato Zingaro, ed alla particolare attenzione riservata all’iniziativa da parte del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giorgio Toschi e dallo Stato Maggiore del Comando Generale, è stato possibile, pertanto, partecipare, tramite il Corpo, questa magnifica iniziativa alle figlie del compianto Brigadiere Mauro Marincioni deceduto, unitamente al coniuge ed ai suoceri, in occasione dell’evento sismico che ha colpito Amatrice.provinciale rieti_59
In data 14 Dicembre u.s. pertanto, sono stati consegnati al tutore delle due figlie minori del Brigadiere Mauro Marincioni, designato dal Tribunale di Rieti, due assegni, per un totale di ventimila dollari canadesi, in segno di vicinanza alle due ragazze minori rimaste tragicamente orfane di padre e madre, frutto di un’iniziativa di solidarietà da parte di un nutrito numero di italo-canadesi.
Al termine della cerimonia, il Comandante Provinciale di Rieti – Col. Cosimo D’Elia ha consegnato, a nome del Comandante Generale, un dono istituzionale all’Avv. Tony Zingaro quale segno tangibile di ringraziamento personale, nonché di tutti gli appartenenti al Corpo, per la sensibilità e la vicinanza che gli italiani in Canada hanno mostrato verso queste due ragazze minori che, un destino beffardo, ha privato degli affetti più cari.provinciale rieti_28
Nella stessa giornata, inoltre, alle due sorelle minori ed alla terza figlia maggiorenne del compianto Brigadiere Mauro Marincioni, la nostra Associazione ha consegnato tre bonifici di un importo di 420 euro ognuno, frutto di parte della raccolta avviata in data 30 Agosto u.s..
In data 19 Dicembre u.s., infine, è stata consegnata all’App. Pratesi Andrea, mediante bonifico bancario, analoga somma di 420 euro quale segno di particolare vicinanza da parte dei nostri soci ad un collega che, in occasione del sisma che ha colpito Arquata del Tronto (AP), un nefasto destino ha portato via il proprio bambino._DSC0508
L’Associazione Sicurezza Cum Grano Salis coglie l’occasione per formulare un sentito ringraziamento a tutti i soci che hanno partecipato all’iniziativa di solidarietà, all’avvocato Tony Zingaro ed a tutti gli italo-canadesi che hanno donato i fondi, al Comandante Generale della Guardia di Finanza ed allo Stato Maggiore per aver saputo cogliere  l’importanza e la bontà dell’iniziativa di solidarietà, che ha mostrato la sensibilità del popolo italiano e con esso quello degli appartenenti al Corpo.
Alle sorelle Marincioni ed alla famiglia del collega Andrea Pratesi giungano i più sinceri sentimenti di vicinanza da parte di tutti i nostri associati, con l’auspicio che il tempo possa consentire di superare ogni momento di difficoltà.

Associazione Sicurezza Cum Grano Salis

Lascia un commento