Disposizioni sulla tutela assicurativa per infortuni e malattie del personale del comparto sicurezza e difesa. Proseguirà in “Comitato Ristretto” l’esame in Commissioni Riunite (XI e XII).

Nella seduta delle Commissioni riunite XI e XII della Camera dei Deputati dell’8 novembre 2017 è proseguito l’esame congiunto delle proposte di legge A.C.3826, A.C.3925, A.C.4243 e A.C.4245, tendenti ad estendere al personale del comparto difesa e sicurezza l’assicurazione fornita dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (INAIL), facendo salve le disposizioni vigenti in materia di dipendenza da causa di servizio e dei conseguenti benefìci.

Nel corso della iniziale riunione:

  • il Presidente Cesare Damiano, essendosi concluso l’ampio ciclo di audizioni informali sulle proposte di legge, nel quale si è registrato l’intervento di tutti i soggetti interessati, ha chiesto ai relatori quali siano le loro proposte in ordine alle modalità di prosecuzione dell’esame delle medesime proposte;
  • il relatore per la XII Commissione Ezio Primo Casati, anche a nome del deputato Boccuzzi, relatore per la XI Commissione, ha proposto che i lavori sul provvedimento in esame proseguano in sede di Comitato ristretto;
  • il Presidente ha quindi proposto di nominare, secondo quanto prospettato dal relatore per la XII Commissione, un Comitato ristretto per il seguito dell’istruttoria legislativa sulle proposte di legge;
  • le Commissioni hanno quindi deliberato di nominare un Comitato ristretto, riservandosi le presidenze di indicarne i componenti sulla base delle designazioni dei gruppi.

Il seguito dell’esame è stato quindi rinviato ad altra seduta.

Lascia un commento