Corte Costituzionale. Legittimo l’assorbimento del Corpo Forestale dello Stato nell’Arma dei Carabinieri.

La Corte Costituzionale ha ieri sciolto il primo dubbio sulle due questioni sollevate di interesse per il personale del Comparto Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico.

La Consulta, con proprio comunicato, ha infatti anticipato di aver ritenuto che sia la legge delega che il decreto delegato non presentano vizi di costituzionalità in quanto le relative scelte sono il frutto di un bilanciamento non irragionevole tra le esigenze di riorganizzazione dei servizi di tutela forestale e quelle di salvaguardia delle posizioni del personale forestale.

Resta ora da definire la seconda questione relativa alla legittimità del pagamento differito e rateale del trattamento di fine rapporto e del trattamento di fine servizio per i dipendenti statali e, tra questi, degli appartenenti al Comparto Sicurezza, Difesa e Soccorso Pubblico.

Daremo notizia dell’esito anche di questa valutazione non appena disponibile.

 

Lascia un commento