Contratto di lavoro: indennità di vacanza contrattuale nel cedolino di Aprile

Il cedolino del mese di Aprile vedrà apparire nuovamente la voce relativa alla “vacanza contrattuale“, una specifica indennità riassorbibile, che viene anticipata in assenza del rinnovo contrattuale (come noto l’ultimo contratto è scaduto lo scorso 31 dicembre 2018 ed il nuovo interesserà il triennio 2019-2021).

La vacanza contrattuale viene riconosciuta dopo tre mesi dalla scadenza del contratto, con l’attribuzione di un’indennità pari al 0,42% dello stipendio tabellare.  Da Luglio 2019, invece la medesima indennità sarà portata allo 0,7% dello stipendio tabellare.

Per essere pratici, sul cedolino di Aprile gli aumenti stipendiali andranno dai circa 6,56 euro del Finanziere, fino ai 9,38 euro del Capitano, mentre, nel mese di Luglio, gli stessi aumenteranno dai 10,93 euro del Finanziere ai 15,63 euro del Capitano.

Capitano 9.38 15.63
Tenente 9.22 15.37
Sottotenente 8.52 14.20
Luogotenente CS 9.22 15.37
Luogotenente 8.94 14.90
Mar.llo A.te (8 anni gr.) 8.72 14.54
Maresciallo Aiutante 8.57 14.28
Maresciallo Capo 8.32 13.87
Maresciallo Ordinario 8.16 13.61
Maresciallo 7,77 12.96
Brigadiere Capo QS 8.16 13.61
Brig.re Capo (4 anni gr.) 7.84 13.06
Brigadiere Capo 7.74 12.90
Brigadiere 7.57 12.62
Vice Brigadiere 7.28 12.13
Appuntato Scelto QS 7.57 12.62
App.to Scelto (5 anni gr.) 7.29 12.15
Appuntato Scelto 7.26 12.10
Appuntato 6.98 11.63
Finanziere scelto 6.76 11.27
Finanziere 6.56 10.93

Lascia un commento