Contratto di Lavoro – 28 Novembre 2015 manifestazione nazionale. Fonte FNS CISL

29 Ottobre 2015

Cari Amici,

abbiamo avviato in tutte le sedi di servizio una capillare informazione a tutti i lavoratori per illustrare loro i contenuti della legge di stabilità che il Governo ha approvato e inviato al Senato per la prevista approvazione.

Le scarse ed irricevibili risorse stanziate per rinnovare i contratti di lavoro pubblici, fermi dal 2006, sono offensive e minano la dignità dei lavoratori, in particolare di quelli in uniforme a cui, come è noto, sono affidate funzioni delicate e strategiche nel Paese.

Abbiamo deciso pertanto insieme a tutte le categorie dei lavoratori pubblici di CGIL- CISL e UIL con il pieno sostegno delle Confederazioni, una mobilitazione generale in ogni territorio finalizzata ad informare i lavoratori delle decisioni del Governo sui rinnovi contrattuali, e sensibilizzare la cittadinanza e la politica locale degli effetti che il mancato rinnovo contrattuale, i tagli ai bilanci, la non copertura del turn over e l’assenza di investimenti, produrrà sui servizi da garantire ai cittadini.

Le iniziative locali che si svilupperanno fino al 16 novembre sfoceranno nella Manifestazione Nazionale del 28 novembre p.v. di tutti i lavoratori pubblici con il chiaro obiettivo di indurre il Parlamento a modificare la legge di stabilità per consentire servizi migliori ed i giusti rinnovi contrattuali.

Forza Amici! Uniti siamo più forti per vincere anche questa battaglia. Rispondiamo con una sola voce per far sentire anche chi oggi è sordo alle nostre sacrosante rivendicazioni.

IL SEGRETARIO GENERALE

Pompeo Mannone