Il Sito-web

FINALITA’:

Sicurezza Cum Grano Salis si propone di essere un polo di studio e di elaborazione culturale in grado di informare ed analizzare il settore sicurezza con particolare riferimento agli aspetti socio-organizzativi dello stesso. In questo ambito, occupa un posto di rilievo anche la sicurezza economico-finanziaria, che in definitiva rappresenta insieme il punto di partenza ed il fine ultimo attraverso il quale la società può aspirare all’equa ripartizione dei costi e dei benefici e quindi al raggiungimento della pacificazione sociale.

In particolare, Sicurezza Cum Grano Salis vuole partecipare, attraverso l’elaborazione di idee e progettualità, all’evoluzione organizzativa dell’attuale modello di sicurezza del Paese, che, dopo le importanti novità introdotte con la Legge 121/81 e le parziali attuazioni degli anni ‘80, ha subìto una lunga battuta d’arresto.

Sicurezza Cum Grano Salis vuole riprendere questo cammino e si propone di svolgere la propria opera attraverso tre direttrici:

  1. l’informazione:
    • verso il personale, al fine di renderlo consapevole e partecipe degli avvenimenti e delle novità, anche normative, che lo coinvolgono in quanto lavoratore dello specifico settore;
    • verso le istituzioni pubbliche, al fine di creare spunti di riflessione promuovendo un dibattito propositivo;
    • verso la società civile, al fine di agevolare i processi di partecipazione indiretta, attraverso la trasparenza e la conoscibilità del funzionamento del sistema sicurezza del Paese, che ancora oggi fatica ad integrarsi pienamente nella società civile, da cui la sua funzione promana e verso cui il proprio servizio deve essere reso;
  2. La formazione, attraverso l’agevolazione di percorsi di crescita interni ed esterni alle Amministrazione pubbliche, destinati a migliorare la condizione sociale della collettività, anche attraverso l’elevazione delle competenze culturali e professionali dei singoli, nonché attraverso la creazione di figure tecniche di utilità collettiva;
  3. L’elaborazione di studi e progettualità in grado di comprendere ed analizzare la fase storica del Paese e dello specifico settore al fine di formulare e diffondere a soggetti pubblici o privati, che abbiano un interesse collettivo o accademico, la propria idea di sicurezza.

Sicurezza Cum Grano Salis, nasce da un’idea di Eliseo TAVERNA e Daniele TISCI, a cui hanno collaborato sin dagli albori, per la piena realizzazione, Guglielmo PICCIUTO, Alessandro MARGIOTTA, Emiliano ROSSI, Giovanni BARRALE, Daniele DI CHIO e Fulvio TOIGO.

IL SIMBOLO:

Il simbolo di Sicurezza Cum Grano Salis è stato ideato per ricordare alcuni fondamentali valori dell’attuale assetto sociopolitico:
  • il colore blu dello sfondo, evoca l’Europa unita;
  • al centro dello stemma insistono i colori della bandiera italiana: il verde, il bianco e il rosso, celebrando il contesto nazionale;
  • ancora al centro, tre pentagoni inscrivono due stelle. Tali simboli richiamano il comparto sicurezza, con le tre Forze di polizia ad ordinamento civile, Polizia di Stato, Polizia penitenziaria e Forestale e le polizie ad ordinamento militare, Arma dei Carabinieri e Corpo della Guardia di Finanza;
  • quest’ultima è ricordata anche dai colori giallo-verdi ai margini superiore ed inferiore del simbolo, a memoria del contesto in cui è maturato Sicurezza Cum Grano Salis.