Sicurezza: Gasparri-Vito, su riordino carriere troppe risposte negate

Comunicato stampa 

 

Sicurezza: Gasparri-Vito, su riordino carriere troppe risposte negate 

 

“Nel corso delle votazioni sui provvedimenti che riguardano il riordino delle carriere per le forze di polizia e le forze dell’ordine abbiamo voluto dare un segnale di attenzione a chi aspettava da tempo un provvedimento importante come questo. Forza Italia ha contribuito in maniera decisa allo stanziamento di fondi.

Nel corso dell’esame dei provvedimenti abbiamo più volte sollecitato la necessità di un confronto e soprattutto di una maggiore attenzione da parte del governo.

Purtroppo restiamo convinti che anche questa volta il lavoro, l’abnegazione e la fedeltà delle nostre donne e uomini in divisa non sia stata tenuta nella giusta considerazione.

Il testo che esce dalle Commissioni resta incompleto e senza il rinnovo dei contratti e l’assunzione di nuovi organici non potrà avere una reale e positiva applicazione.

Da forza politica di opposizione, ma anche da partito responsabile e attento alle vicende che riguardano le nostre forze armate e forze di polizia, Forza Italia vuole comunque confermare il proprio sostegno e la propria disponibilità per risolvere le problematiche rimaste aperte.

Ci siamo astenuti valutando positivamente molte decisioni che noi per primi abbiamo sollecitato.

Ma rimaniamo perplessi per troppe risposte sminuite o negate.

Ci auguriamo che il governo colga il nostro invito e possa, nei prossimi mesi, attuare quegli accorgimenti e quelle modifiche che abbiamo segnalato e inserito nei pareri, primo fra tutti la possibilità di introdurre dei correttivi, prevista dalla Madia per le forze di polizia e, ci auguriamo, anche per le forze armate come abbiamo indicato”.

Lo dichiarano in una nota congiunta i responsabili della Consulta sicurezza di FI, sen. Maurizio Gasparri e on. Elio Vito.

Roma, 11 maggio 2017

Fonte: Consulta Sicurezza di Forza Italia

 

 

Lascia un commento